Tentato omicidio a Canosa: arrestato 25enne per aggressione alla nonna

Anziana ferita gravemente da colpi di forbici durante una lite familiare

Un giovane di 25 anni è stato fermato con l’accusa di tentato omicidio per aver aggredito la propria nonna di 84 anni. L’episodio si è verificato a Canosa di Puglia, nel nord Barese, dove il giovane viveva con la vittima. Secondo le indagini, guidate dal pm Ubaldo Leo di Trani e condotte dagli agenti del commissariato locale, la lite sarebbe scaturita da una richiesta di denaro.

L’aggressore, con precedenti per maltrattamenti ed estorsione nei confronti dei familiari e noto per problemi psichiatrici e dipendenza da sostanze stupefacenti, avrebbe prima schiaffeggiato e spintonato l’anziana, per poi colpirla con delle forbici. L’episodio è avvenuto nell’abitazione della coppia, situata vicino al centro della città.

La donna, soccorsa e trasportata all’ospedale di Andria, ha subito ferite all’addome, al viso e al collo, rischiando la perdita di un occhio. L’accaduto ha suscitato grande preoccupazione nella comunità locale.