Confermata condanna per stalking a Bari: 33enne di Monopoli riceve due anni e due mesi

Molestie e minacce a ex fidanzata: il tribunale di Bari condanna a due anni e due mesi un uomo per stalking

Un uomo di 33 anni, residente a Monopoli, in provincia di Bari, è stato condannato a due anni e due mesi di carcere per stalking nei confronti della sua ex fidanzata. Secondo gli atti dell’inchiesta, dopo la fine della loro relazione, l’uomo avrebbe perseguitato la donna per quasi un anno, dal novembre 2022 al settembre 2023, sottraendole il cellulare, minacciandola di morte, pedinandola costantemente e minacciando di diffondere foto intime della ragazza ai suoi genitori.

Le azioni dell’uomo includono il controllo ossessivo dei movimenti della vittima, sia nei momenti di svago che durante le ore lavorative, con l’intento di assicurarsi che non stesse frequentando altre persone. La condanna è stata pronunciata dal GUP di Bari, Angelo Salerno, che ha accettato la richiesta dell’imputato di essere giudicato con il rito abbreviato. Oltre alla pena detentiva, l’uomo è stato anche condannato a risarcire i danni morali e materiali subiti dalla vittima, oltre alle spese legali.