Guarente scrive a Speranza: Zona rossa da revocare, negozi chiusi pagano colpe altrui

Revocare la Zona Rossa a Potenza e in generale per la Basilicata. E’ quanto chiede il sindaco del capoluogo regionale, Mario Guarente, con una lettera al ministro della Salute, il lucano Roberto Speranza. Intanto prime ore di restrizioni con timore per l’economia locale.

Una lettera destinata al ministro della Salute, il lucano Roberto Speranza, per rivedere l’applicazione della Zona Rossa, all’occorrenza da circoscrivere in determinate aree a rischio Covid della Basilicata. E’ quanto preannunciato dal sindaco di Potenza, Mario Guarente. Una interpellanza, la sua, motivata da una situazione sanitaria affatto omogenea e dallo scotto socio-economico negativo a cui è chiamato l’intero territorio comunale e più in generale lucano.

Intanto, prime ore di restrizioni tra controlli e serrate di molti negozi. Disperato, in particolare, il settore ristorazione. In caso necessità, sempre attivo il Centro Operativo Comunale di Protezione Civile. Sul fronte dei servizi, confermata l’apertura degli impianti sportivi cittadini.