Unicef Basilicata: al fianco dei più piccoli durante la pandemia

Assicurare il rispetto dei diritti di bambini e ragazzi durante l’emergenza Covid e dare loro strumenti per affrontare con consapevolezza il domani. E’ quanto contenuto nei report 2020 e 2021 presentati dal Comitato Unicef Basilicata.

Una serie di attività per offrire a bambini e adolescenti la possibilità di non rinunciare ai loro diritti, garantiti dalla Convenzione ONU, anche attraverso accordi di programma e protocolli con Ufficio Scolastico regionale e Prefettura di Potenza. E’ quanto realizzato con il Piano d’Azione 2020 dal Comitato Unicef Basilicata, durante i difficili mesi della pandemia, attivo su aspetti fondamentali nella crescita dei più piccoli: dall’istruzione al benessere fisico e psicologico. Il dettaglio è emerso durante una video-conferenza dal Palazzo della Cultura a Potenza. Intervenute, tra gli altri, la presidente regionale Unicef, Angela Granata, ed in collegamento la neo presidente nazionale, Carmela Pace.
Nell’occasione, presentato il nuovo calendario realizzato degli studenti con il concorso “Star bene a scuola oltre l’emergenza” ed il Piano d’Azione 2021: all’interno, previsti progetti in rete con l’Ente di governo per le risorse idriche e rifiuti della Basilicata, comuni e scuole per realizzare le famose “Pigotte” destinate alle raccolte fondi, ed ancora, laboratori ludico-sportivi e sull’intelligenza emotiva, contrasto al cyberbullismo e seminari per docenti e genitori.
Diversi gli interventi in video, come il presidente della Regione, Vito Bardi, e la sindaca Città dei ragazzi potentina, Maria Sole Somma. Plauso e rafforzamento al lavoro per i diritti dell’infanzia da parte del sindaco Mario Guarente e l’assessore comunale in materia, Vittoria Rotunno.