Operazione delle Fiamme Gialle in Provincia di Brindisi: sequestrati oltre 6.000 prodotti non conformi

Interventi mirati al contrasto della commercializzazione illecita in diversi comuni

Nel corso dell’ultimo mese, le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Brindisi hanno condotto una serie di operazioni mirate a garantire la sicurezza dei consumatori. Gli interventi, svolti nei comuni di Brindisi, Mesagne, Ostuni, Carovigno, San Vito dei Normanni, Fasano, Oria, Erchie e San Pietro Vernotico, hanno portato al sequestro amministrativo di oltre 6.000 prodotti in 15 esercizi commerciali.

I prodotti sequestrati, tra cui cosmetici, accessori per abbigliamento, giocattoli e articoli per la casa, sono risultati non conformi alle normative previste dal “Codice del Consumo”. Questa normativa raccoglie le disposizioni a tutela dei consumatori e stabilisce che ogni prodotto in commercio debba fornire informazioni chiare come la denominazione, l’identità del produttore e il paese di origine.

Le attività di controllo non si sono limitate al sequestro dei prodotti non sicuri, ma hanno anche incluso l’identificazione dei titolari delle attività commerciali coinvolte, i quali sono stati segnalati alle autorità competenti per ulteriori indagini. L’obiettivo ora è quello di disarticolare la catena logistica e organizzativa alla base della distribuzione di questi prodotti illeciti e di accertare eventuali violazioni fiscali.

Queste operazioni sottolineano l’impegno continuo delle Fiamme Gialle nel contrastare la commercializzazione di prodotti non conformi, contribuendo a mantenere alto il livello di sicurezza dei consumatori e a garantire un mercato equo per gli operatori economici onesti.