Mafia: Tar sospende la revoca delle concessioni ai gestori del bar di Pane e Pomodoro Torre Quetta

Il Comune di Bari aveva predisposto la revoca delle concessioni dopo che la Prefettura ha emanato una interdittiva antimafia alla società che gestisce le aree balneari.

Provvedimento di revoca sospeso. La decisione è del Tar della Puglia e riguarda la decisione del Comune di Bari di revocare alla società “Il Veliero”, le concessioni della gestione del bar di Pane e Pomodoro e della spiaggia di Torre Quetta. La notifica è avvenuta durante le operazioni di restituzione dell’area, che quindi sono state bloccate. Il Comune aveva emanato il provvedimento dopo che la Prefettura aveva destinato alla società un’interdittiva antimafia. In particolare, accogliendo il ricorso dei legali della società, gli avvocati Felice Eugenio Lorusso, Saverio Sticchi Damiani e Francesco Biga, il Tribunale amministrativo barese ha accolto l’istanza cautelare, sospendendo “l’efficacia delle determinazioni dirigenziali del Comune di Bari del 29 maggio 2020. Il riferimento è alla parte in cui si disponeva di liberare l’area demaniale marittima da ogni arredo, suppellettile e struttura da essa apposta. La questione sarà trattata nel merito il prossimo 7 luglio. I legali chiedevano anche la sospensione dell’interdittiva antimafia disposta dalla Prefettura di Bari, che non si è costituita nel giudizio. Anche questa questione sarà trattata nell’udienza collegiale di luglio. Il Comune di Bari si costituito con gli avvocati Alessandra Baldi e Rosa Cioffi.