Trapianti: morta dopo incidente stradale, espiantati organi

Gli organi di una donna di 68 anni, morta nell’ospedale San Carlo di Potenza in seguito a un incidente stradale avvenuto a Matera lo scorso 5 luglio, sono stati espiantati “grazie alla generosa disponibilità della famiglia”. L’espianto è stato effettuato dai medici dei Policlinici di Ancona e di Bari, “dove gli organi sono stati trapiantati restituendo a una vita migliore due pazienti affetti da gravi patologie”. Nell’autorizzare l’espianto, il giudice ha richiesto l’esecuzione di rilievi fotogrammetrici per un eventuale utilizzo nelle indagini (si indaga per omicidio stradale). La donna era stata trasferita da Matera a Potenza, nell’ospedale San Carlo, per essere sottoposta a intervento neurochirurgico per l’asportazione del massiccio ematoma cerebrale dovuto all’investimento, ma è morta lo scorso 10 luglio.