Diritti disabili. Bolognetti: digiuno e non mollo

Nuovo sit-in dinanzi la Regione Basilicata di Maurizio Bolognetti. Il segretario dei Radicali Lucani e membro dell’associazione Luca Coscioni, ha rafforzato la campagna arrivando al digiuno per chiedere l’impegno delle istituzioni sulle protesi destinate alle persone con disabilità grave e complessa.

E’ giunto al 18esimo giorno di azione nonviolenta, tra sciopero della fame e digiuno, per chiedere il rispetto dei diritti delle persone disabili. Nonostante il rinvio dei lavori del Consiglio, nuovo sit-in dinanzi la Regione Basilicata di Maurizio Bolognetti, segretario dei Radicali Lucani e membro dell’associazione Luca Coscioni, dal febbraio scorso attivo nella campagna sulla modifica di una norma per consentire libertà di acquisto delle protesi per le persone affette da disabilità grave e complessa. Non mollo contro chi viola la legge – ha dichiarato – sono 294 giorni di silenzi del Ministro Speranza.