Dal borgo alla città: chiusura in piazza Vittorio Veneto a Matera

Il tradizionale pane Igp di Matera

Il tradizionale pane Igp di Matera

Matera. A Matera e nel vicino Borgo La Martella dal 31 luglio al 2 agosto la festa rurale “Dal borgo alla città: i cereali, il grano, i legumi e la pasta”. Una manifestazione organizzata dal Dipartimento Politiche agricole della Regione Basilicata, dall’Associazione Onlus La Martella, dall’Unione cuochi materani e dal Consorzio del Pane di Matera Igp che ha preso il via con un convegno sul futuro della filiera cerealicola lucana, all’insegna della qualità e della sostenibilità.

“Un convegno nazionale sul grano per rilanciare la Basilicata quale baricentro strategico d’Italia per il Grano duro”, così l’assessore regionale alle Politiche agricole Luca Braia, “Siamo la terza regione produttrice di grano duro in Italia e nel passato contavamo di più perché oltre al grano avevamo un polo attivo della pasta, in special modo a Matera. Ecco perché, in una visione positiva e produttiva del comparto, avvieremo un grande dibattito con gli attori della filiera affinché la città di Matera in prospettiva si doti nuovamente di un molino-pastificio. Ci vorrà tutta la buona volontà dei produttori e degli imprenditori oltre che delle istituzioni che dovranno fare la loro parte. La Regione Basilicata dal canto suo, con i finanziamenti della nuova programmazione intende svolgere un ruolo centrale d’indirizzo”.

Laboratori di lavorazione e assaggio del pane e della pasta tradizionale, degustazione di vini e piatti tipici, mostre e musica popolare hanno caratterizzato la tre giorni che ha avuto come momenti clou le tradizionali sagre della “Fedda Rossa” e della “Crapiata”.

Tra gli eventi collaterali lo spettacolo di teatro contemporaneo di Arteria“Il canto del pane”.

Chiusura della tre giorni in piazza Vittorio Veneto con un ospite d’eccezione: direttamente da Washington lo chef di origini lucane Luigi Diotaiuti.

http://youtu.be/zY02x3kYrZc