Incidente rimorchiatore, nessuno stop alle ricerche dei due marittimi pugliesi dispersi

Proseguono ancora le ricerche dei due dispersi nell’incidente del rimorchiatore, affondato a circa 50miglia dal porto di Bari nella tarda serata di mercoledì 18 maggio, i due marittimi pugliesi, entrambi di Molfetta, Mauro Mongelli di 59 anni e Sergio Bufo di 60 anni. Nessuno stop alle ricerche quindi, come si vociferava, ma semplicemente un ridimensionamento delle forze in campo, così come dichiarato dall’ammiraglio Vincenzo Leone, comandante della Guardia Costiera pugliese.

Intanto, però, la Procura di Bari sta valutando se e come tentare di recuperare la “scatola nera” dal relitto del rimorchiatore Franco P, anche se come sottolineato dall’ammiraglio Leone, non si può propriamente parlare di scatola nera. Nel naufragio, lo ricordiamo, hanno perso la vita tre componenti dell’equipaggio, il 65enne Luciano Bigoni e il 58enne Andrea Massimo Loi, entrambi di Ancona, e il 63enne di origini tunisine e residente a Pescara, Jelali Ahmed.