Triggiano: in carcere un 33enne presunto responsabile di quattro rapine nel comune del Barese

Risponderà di rapina aggravata e porto abusivo di arma un 33enne di Triggiano, nel Barese, destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare nel carcere di Trani.

Secondo il gip del Tribunale di Bari, il giovane avrebbe compiuto quattro rapine a mano armata nel comune del Barese tra dicembre 2021 e gennaio 2022 ai danni di una parafarmacia, di un caseificio e di un supermercato, rapinato per due volte. Il tutto, per un bottino complessivo di circa 800 euro.

Il provvedimento si è reso necessario in seguito alle indagini partite dopo l’acquisizione delle immagini dei sistemi di videosorveglianza presenti nel supermercato e nella parafarmacia, ma soprattutto grazie alla pianificazione di mirati servizi di controllo del territorio.

Lo scorso 20 gennaio, dopo una telefonata al 112 da parte di alcuni cittadini insospettiti da alcuni movimenti del giovane nei pressi di un esercizio commerciale rapinato, i carabinieri hanno bloccato il 33enne una volta giunti sul posto, trovandolo in possesso di una pistola giocattolo. La successiva perquisizione al domicilio dell’uomo ha consentito ai militari di ritrovare gli stessi abiti indossati dall’autore nel corso delle quattro rapine.