Maxi truffa immobiliare a Matera: le vittime sul piede di guerra

Matera. Il sogno infranto di una casa di proprietà, in fumo i risparmi di una vita. Una brutta storia che vedrebbe coinvolte una decina di famiglie materane. In queste ore stanno arrivando al Palazzo di Giustizia le denunce degli interessati. A mettere insieme le situazioni finora emerse,  l’ammontare della truffa si aggirerebbe intorno ai 500 mila euro, cifra che sarebbe stata indebitamente intascata da un agente immobiliare della città. Le indagini che la magistratura disporrà una volta acquisiti tutti gli elementi che riguardano la vicenda, potrebbe portare alla luce una storia dai risvolti sconcertanti. Per esempio appartamenti venduti a persone diverse e altri proposti ad acquirenti che nulla sapevano che il loro bene era finito sul mercato immobiliare. Alcune delle vittime del raggiro avrebbero scelto, oltre ai tradizionali percorsi giudiziari, anche le strade della tutela affidata alle organizzazioni che proteggono  i consumatori. Le indagini faranno il loro corso, gli inquirenti accerteranno responsabilità e connivenze. Ne daremo conto seguendo gli sviluppi della vicenda. Per ora c’è solo da sottolineare quanta incertezza ci sia nelle regole che sono alla base di certe delicate professioni e che spesso e volentieri a cadere nelle trappole di uomini senza scrupoli siano persone che dalla vita si aspettavano messaggi e risultati più ricchi se non propri di solidarietà almeno di maggiori certezze.