Calcio a 5, si è conclusa la XX edizione del Torneo della Bruna.

106070320101309Matera – Dinanzi alla consueta nutrita cornice di pubblico, si è chiusa la XX edizione del torneo della Bruna di calcio a 5 come sempre sapientemente promosso dal locale Comitato del CSI – Centro Sportivo Italiano. Durante la kermesse, dallo scorso 25 maggio, si sono avvicendate in campo 25 squadre che hanno dato vita a gare intense e di qualità, grazie anche alla presenza di numerosi atleti che hanno fatto, fanno e magari faranno le fortune di società professionistiche o dilettantistiche. E dopo poco meno di 2 mesi di partite, per decretare la squadra vincente, sul rettangolo di gioco della parrocchia di San Giacomo, si sono ritrovate la Sporlovers, che in semifinale aveva superato con un secco 10-0 la Bar Valentino, e la St Andrew’s, che invece aveva dovuto faticare non poco per raggiungere la finalissima, riuscendosi ad imporre 7-5 sulla Casino del Diavolo. L’ultima gara del torneo ha confermato lo spessore della manifestazione e, pur se i conti sembravano fatti con largo anticipo, si è decisa nel finale. Il successo è andato per la prima volta alla St Andrew’s per 4-2, passata in vantaggio con Montemurro al 5° minuto del primo tempo, squadre però al riposo sull’1-1 grazie al gol di Armento da tiro libero nel finale. Alla ripresa delle ostilità, due reti in rapida successione di Cifarelli hanno portato il risultato sul 3-1, ha risposto Di Trani ma ancora Cifarelli per il 4-2, poi la St Andrew’s ha esaurito il bonus falli e dato la possibilità agli avversari di calciare ben 4 tiri liberi ma, grazie soprattutto alla bravura dell’estremo difensore, la vittoria è stata assicurata. Al termine del match le premiazioni e l’arrivederci al prossimo anno.