Brindisi, accoltellò al collo il cognato: arrestato cantante neomelodico del posto

Ferì con una coltellata al collo il cognato lo scorso 24 ottobre a Brindisi, sul pianerottolo di casa. Francesco Tassone, 45 anni e cantante neomelodico, è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio per futili motivi, episodio verificatosi in presenza di una ragazzina minorenne.

Il movente dell’aggressione, secondo quanto ricostruito dai carabinieri, sarebbe da ricercare in dissidi familiari. La vittima fu invitata a entrare in casa ma fu aggredita sull’uscio.

Dopo i fatti, fu accompagnata da un’amica al pronto soccorso dell’ospedale Perrino dove subì un intervento chirurgico al termine del quale fu disposto il ricovero in rianimazione. Ora sembra non essere in pericolo di vita.