Truffe e raggiri online. Operazione Carabinieri dall’Emilia Romagna alla Basilicata

Da quattro anni facevano truffe e raggiri online: dalle ‘sexy-truffe’ ai falsi biglietti per concerti di beneficienza, dalle offerte di lavoro che non c’erano alle inesistenti case vacanze. Circa 500 colpi che hanno fruttato centinaia di migliaia di euro. I carabinieri di Reggio Emilia, insieme a quelli di varie regioni, stanno facendo arresti e perquisizioni in Emilia Romagna, Piemonte, Basilicata, Lombardia e Campania.

Si tratta dell’operazione ‘Deep Impact’, nei confronti di 18 indagati per associazione per delinquere, truffa aggravata, ricettazione, sostituzione di persona, uso indebito di carta di credito, estorsione e falso in atto pubblico. L’organizzazione è composta prevalentemente da donne e per il suo smantellamento hanno contribuito anche i servizi delle trasmissioni televisive come Striscia la notizia e le Iene.