Coronavirus, focolaio in casa riposo anziani Villa Giovanni XXIII

Sono 110 i positivi nella casa di riposo di Bitonto: 80 pazienti e 30 operatori sanitari

Maxi focolaio in una casa di riposo a Bitonto: 110 le persone positive al covid. Tra queste 80 pazienti e 30 operatori sanitari. La comunità si stringe in preghiera

80 pazienti e 30 operatori sanitari: in tutto sono 110 le persone positive al covid19, accertate all’interno della casa di riposo fondazione “Villa Giovanni XXIII” di Bitonto. Un maxi focolaio scoppiato in pochi giorni: la situazione all’interno della casa di riposo si fa sempre più drammatica. La città di Bitonto è preoccupata.

Da giorni si sta cercando risalire a tutte le persone che accedono alla casa di riposo dall’esterno e poi tornano in comunità. Inoltre, si stanno anche i percorsi nell’ultima settimana dell persone risultate positive.
In queste ore si svolgerà la conferenza di servizi.

La comunità bitontina si stringe intorno alle famiglie colpite, e lo fa anche in occasione della celebrazione eucaristica che si svolgeranno in giornata in tutte le parrocchie della città.

Inoltre si svolgerà un momento di Adorazione eucaristica con la medesima intenzione. “Invitiamo anche i fedeli che non hanno la possibilità di recarsi in chiesa, ad unirsi da casa con la preghiera del Santo Rosario oppure con la meditazione di un passo della Sacra Scrittura” l’appello rivolto dai parroci di Bitonto, Mariotto e Palombaio.