Tutti i film premiati al XVI Lucania Film Festival

La giuria internazionale formata da Jan Broberg Carter (Usa), Ann Akulevich (Ucraina), Uliana Kovaleva (Russia) ha assegnato i premi per le competizioni internazionali del XVI Lucania Film Festival di Pisticci (Matera) per le sezioni ‘Fiction’ e ‘Animazione’.

La premiazione

La premiazione

Va in Asia il Best Film di Fiction: ’Scarecrows also die’ di Parviz Rostami (Iran).
Best Talent Fiction assegnato, invece, a Wietse Tanghe, attore nel film ‘Springtij’ di Jeannice Adriaansens (Belgio).
Best Topic Fiction, infine, a ‘Blackstone children’ di Waddah Alfahed (Siria).

Per la sezione Animazione i premi Best Film e Best Tecnique sono stati assegnati a ‘My grandfather was a cherrytree’ di Tatiana e Olga Poliektova (Russia).
Best Topic a ‘Collectors’ di Marcel Hobi (Svizzera).

Special Mention a ‘Zepo’ di Cesar Diaz Malendez (Spagna).

La direzione del Lucania Film Festival ha assegnato il premio Best Film per la sezione Lucania Film Makers a ‘Il colore dei sogni’ di Giuseppe Eugenio Morina.

La rivista di settore Cine (Vision) Magazine ha assegnato i due premi della sezione Spazio Italia.
Best Film a ‘La Riva’ di Nicola Ragone.
Best Talent a Giada Barbieri per ‘Cerchi d’Acqua’.

Jan Broberg Carter della giuria internazionale ha molto apprezzato “la varietà ed il coraggio dei temi trattati nei film selezionati” ed ha definito “intelligente la scelta di mostrare realtà come l’Iran con cui solitamente ci sono poche possibilità di contatto”.

Il Lucania Film Festival si conferma evento dei luoghi e delle persone, con uno sguardo profondo sul cinema impegnato ed un respiro internazionale orientato sul rilancio dei vari ‘sud’ del mondo, nella forte convinzione che la cultura sia la chiave per il dialogo dei popoli e la crescita delle comunità.