Sanità: Asl Taranto aumenta posti per non autosufficienti

In cinque strutture per anziani o affetti da demenze

 

 

Quarantuno nuovi posti, aumentabili a 82, riconosciuti dall’Asl di Taranto a partire dall’1 settembre, in cinque strutture sociosanitarie per soggetti non autosufficienti (anziani e soggetti affetti da demenza) per cui è ancora in corso l’accreditamento con l’azienda sanitaria. Si è ritenuto necessario dare una risposta agli utenti in attesa di presa in carico da parte delle strutture, pur non essendosi concluse le procedure di accreditamento avviate nei mesi scorsi.

 

In questo modo, l’Asl ionica ha dato attuazione alla delibera di Giunta regionale del 30 giugno 2020, che autorizza le aziende sanitarie locali a usare provvisoriamente i posti autorizzabili e accreditabili, nelle more dell’accreditamento. Le strutture della provincia di Taranto interessate dal provvedimento sono Centro Diurno Melanie Klein di Taranto-Talsano, Centro Diurno Santa Bibbiana di Martina Franca, Rssa Santa Chiara di Taranto-Talsano, Rssa San Francesco De Geronimo di Grottaglie e Residence Sant’Antonio di Manduria.