Elezioni regionali, Crimi (M5S): “Impossibile alleanza strutturale con il Pd”

Senatrice Lezzi: “L’obiettivo è arginare la mala politica, peraltro identica, di Emiliano e di Fitto”

 

Vito Crimi

 

Una chiusura definitiva a un’alleanza Pd-5Stelle sembrerebbe arrivare proprio dal capo politico del Movimento, Vito Crimi. “Il Movimento 5 Stelle ha massimo rispetto del territorio. Dove abbiamo fatto opposizione fino a ieri, è difficile immaginare un percorso insieme”, dichiara in un’intervista al Corriere della Sera, con riferimento a un’apertura al Partito Democratico alle prossime regionali di settembre, sia in Puglia che nelle Marche, così come aveva auspicato nelle scorse ore lo stesso presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. Ma per il reggente del Movimento, niente da fare: “La questione è chiusa da tempo – sottolinea – lì abbiamo fatto un’opposizione ferma e un’alleanza è infattibile”. Perdere in quelle Regioni, per Crimi, non sarebbe una sconfitta per il M5s perché, dice, “noi non governiamo in quelle Regioni e sarebbe il Pd a perdere. In tal caso dovrebbe farsi una domanda su come hanno governato finora. Avrebbero dovuto darci retta prima”. Le parole di Vito Crimi confermano il pensiero già ribadito nelle scorse ore da Antonella Laricchia, la candidata del M5S alla presidenza della Regione Puglia. “Non piego la testa, piuttosto tagliatemela”, aveva detto Laricchia riguardo all’ipotesi di una convergenza col Pd. “Finché non sarò rimossa da questo ruolo che mi è stato attribuito, andrò avanti a guidare questa opportunità di cambiamento”.

 

Anche Barbara Lezzi, l’ex ministra salentina del Movimento 5 Stelle, si è espressa in tal senso, sulla sua pagina social, dove in un post scrive: “Un solo pensiero per un solo obiettivo. Arginare la mala politica, peraltro identica, di Emiliano e di Fitto”. “Non ci sono tavoli a cui sedersi – spiega Lezzi – proprio perché, come dice il presidente Conte, il bene dei cittadini è al di sopra di tutto. E il bene per i cittadini è il cambiamento che solo Antonella Laricchia e il MoVimento 5 Stelle possono garantire. A livello nazionale si devono fare alleanze per poter governare, a livello regionale il candidato presidente che ha anche un solo voto in più ha la maggioranza per governare. E tutti noi – conclude Lezzi – lavoriamo affinché sia Antonella Laricchia a prendere quel voto in più”.

 

 

Immagine: Profilo Facebook Vito Crimi