Coronavirus: 65mln impegnati da Regione Puglia per emergenza

Sono serviti per acquisto Dpi e allestimento terapie

 

Già pronti nei magazzini della Regione Puglia 482 mila mascherine chirurgiche pari a 6 milioni; 325 mila mascherine tipo FFP2. Scarseggiano, invece, le scorte di mascherine FFP3, nei magazzini sono rimasti solamente 60.405 pezzi, così come non c’è una grande riserva di tute, sono circa 180mila.

 

La Regione Puglia, grazie alle consegne della Protezione civile nazionale, agli acquisiti diretti in Cina e Russia e alle donazioni, è riuscita a creare un magazzino pronto per fronteggiare il ritorno del virus in autunno. Materiale censito in una rendicontazione messa a disposizione dalla Regione Puglia e protezione civile regionale. Dai documenti emerge che, per l’emergenza coronavirus, la Puglia ha ricevuto dallo Stato 1,2 milioni per acquistare Dpi, mentre ha impegnato circa 65 milioni dal proprio bilancio autonomo, di cui 30 milioni già liquidati. Le donazioni raccolte dalla Regione Puglia sono pari a 8,3 milioni.