Bari, librerie pronte a effettuare consegne a domicilio

Sin dall’avvio dell’emergenza da Coronavirus, l’assessora alle Culture Ines Pierucci ha mantenuto un’interlocuzione costante con le librerie cittadine, condividendo con i librai la possibilità, per quanti interessati, di attivare un servizio di consegna libri a domicilio nel rispetto delle misure di sicurezza previste dai più recenti decreti. In questo momento di sospensione delle attività ordinarie, l’assessore ha sentito di rimanere in contatto con i luoghi della cultura, e per farlo, ha creato un gruppo whatsapp coinvolgendo molti rappresentanti di librerie baresi e delle città metropolitana. In questo modo è stato possibile condividere l’idea della consegna dei libri a domicilio. Nelle scorse ore la Prefettura, su richiesta di Sandro Ambrosi, ha confermato la possibilità di garantire questo servizio, purché venga effettuato nel rispetto dei requisiti igienico-sanitari previsti tanto per il confezionamento, quanto per il trasporto e la consegna della merce. Le librerie che hanno già aderito all’iniziativa si stanno registrando in queste ore sul portale portamelo.it, così che i cittadini possano conoscere quali sono quelle a cui è possibile rivolgersi per chiedere la consegna a domicilio dei titoli scelti. L’invito da parte dell’amministrazione comunale alle librerie interessate, e che non fossero state coinvolte in questa prima fase di ascolto, di procedere alla registrazione sul sito.