Bari, presentato il concorso scolastico regionale dedicato ad Antonella Diacono

Ci sono storie che riescono a far riflettere, che insegnano ad entrare nel profondo dell’animo. La storia di Antonella Diacono invita tutti a guardarsi dentro, ma soprattutto guardare l’altro senza pregiudizi. AntoPaninabella, cosi come la chiamavano, è morta suicida bel 2017 a soli 13 anni. La sua era una battaglia silenziosa per invitare gli altri all’accoglienza. Da questo nasce il concorso scolastico regionale a lei dedicato. Una occasione per riflettere sul valore dell’apertura all’altro in ogni senso e per promuovere la cultura del dialogo. Il concorso, presentato a Bari, è rivolto agli studenti delle scuole secondarie pugliesi di primo e secondo grado che possono presentarsi da soli o con l intera classe sino al 31 marzo prossimo. Due le sezioni a cui è possibile partecipare: produzioni letterarie e artistiche-multimediali. Il concorso è organizzato dall’Associazione Anto Paninabella Odv, finanziato dal garante Regionale per i Diritti del Minore della Regione Puglia e dalla Coop Alleanza 3.0, e patrocinato dall’Ufficio Scolastico Regionale.

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com