Foggia, riunione in Prefettura per risolvere le interruzioni delle reti telefoniche e internet

In una riunione convocata dal prefetto Maurizio Valiante, è stato deciso l’intervento di TIM per il ripristino delle reti telecomunicative nei Monti Dauni, con una nuova riunione programmata per monitorare i progressi.

Nel corso di una riunione tenutasi ieri in prefettura, guidata dal prefetto Maurizio Valiante, è stata discussa la problematica delle frequenti interruzioni delle telecomunicazioni che affliggono i comuni dei Monti Dauni. All’incontro hanno partecipato rappresentanti di TIM e Open Fiber, nonché amministratori locali, tra cui il sindaco di Troia, Leonardo Cavalieri, e altri sindaci e vice sindaci della regione.

Durante la riunione è emerso che il Comune di Troia subisce in media quattro interruzioni mensili delle linee telefoniche e dei collegamenti internet, con black out che possono durare fino a due giorni. TIM e Open Fiber hanno riconosciuto incendi e danneggiamenti dei cavi come principali cause dei guasti. TIM ha sottolineato il suo impegno nel fornire interventi tempestivi, anche in località difficilmente accessibili.

Il prefetto Valiante ha enfatizzato l’importanza di una rete efficiente per l’economia e la sicurezza, anche nelle aree interne. Da lunedì prossimo, TIM inizierà i lavori di ripristino sui punti critici della rete in tutti i Comuni interessati. È previsto che TIM fornisca ai Comuni un cronoprogramma dettagliato dei lavori. Inoltre, si è discusso della posa definitiva dei cavi nella zona di Giardinetto, interessando i comuni di Troia, Castelluccio Valmaggiore, Orsara e Faeto.

La prefettura monitorerà da vicino la realizzazione delle nuove reti telecomunicative, coinvolgendo TIM, Open Fiber e Infratel. Verranno istituiti tavoli periodici, ospitati alternativamente nei diversi Comuni, per coordinare gli sforzi tra le amministrazioni locali, le società di telecomunicazione e la Provincia. Una successiva riunione per verificare l’avanzamento dei lavori è prevista tra quindici giorni.