Coronavirus, App Immuni: Basilicata e Puglia svettano tra le meridionali per numero di download

Oltre 200 mila download in un solo giorno per l’app Immuni, che al 6 ottobre risulta scaricata in Italia da più di 7,4 milioni di persone.

Finora ha inviato 6.718 notifiche mentre 378 utenti positivi hanno caricato i loro codici permettendo di avvisare le persone entrate in contatto con loro.

“Questa cartina segna un divario che, davvero, non possiamo permetterci” twitta il ministro per la Coesione Territoriale e il Sud Peppe Provenzano. Mostrando una immagine in cui vengono riportate le percentuali degli utenti suddivisi per regioni, che hanno scaricato l’App Immuni, da cui risulta che se la Campania, la Calabria e soprattutto la Sicilia risultano agli ultimi posti (i dati sono aggiornati al 30 settembre sulla popolazione over 14) svettano invece tra le regioni meridionali la Basilicata (con quasi l’11 per cento dei download) e la Puglia con il 10,5. Percentuali comunque inferiori alla media nazionale del 12,5 %.

“Per fortuna” sottolinea Provenzano il divario è possibile “colmarlo molto facilmente, basta scaricare l’App. Un piccolo gesto di responsabilità nei confronti di noi stessi, degli altri e del nostro paese. Impegnamoci tutti, nessuno escluso”.