All’ITIS “Pentasuglia” di Matera lezioni “a distanza” per pendolari

ITIS Pentasuglia MateraMATERA – L’Istituto tecnico industriale ”Giovanbattista Pentasuglia” di Matera, con l’apporto di strumenti multimediali, consente a studenti pendolari di assistere a ”distanza” alle lezioni e ai corsi didattici di recupero.

Lo ha reso noto il preside Antonio Epifania, che ha avviato da alcuni giorni l’attività, ”per venire incontro a una categoria di studenti costretta a restare lontana da casa, in alcuni giorni, per circa 12 ore, con ripercussioni negative sulla istruzione tanto da portare anche all’abbandono”. Gli studenti che si iscrivono al corso di recupero possono decidere se frequentare le attività in classe o da ”remoto”.

Sul piano organizzativo la classe è dislocata parte nell’istituto e parte a casa, di fronte a un computer, a una lavagna interattiva multimediale (Lim), a una webcam e un software di collaborazione remota.

”Da casa – ha aggiunto Epifania – gli studenti possono assistere alle lezioni, intervenire attivamente in video-presenza e soprattutto vedere sul proprio monitor, con assoluto grado e qualità, l’attività didattica proposta dal docente. La partecipazione degli studenti alla lezioni è completa e il loro apprezzamento è totale”. I ragazzi oltre ad apprendere i contenuti e le metodologie delle discipline, ”potenziano anche le loro competenze tecniche attraverso la partecipazione da remoto con tablet, pc, smartphone, tanto da raggiungere un alto livello di interattività inusuali sino a ieri, basti pensare che uno studente da casa può addirittura scrivere sulla Lim presente in aula, condividendo così i contenuti con gli altri ragazzi presenti”.