Volley maschile SuperLega, il Molfetta si impone a Verona nella terza giornata di ritorno.

volley1Matera – Verona -Molfetta 2-3 (25-17, 23-25, 25-15, 19-25, 8-15). Spettatori 3100, durata set: 23′, 33′, 23′, 24′, 14′. Il Molfetta sbanca il PalaOlimpia. Come all’andata, la gara finisce al tie-break, ma questa volta a favore della formazione pugliese, che si impone al quinto set in maniera netta (8-15). Ancora una volta, il sestetto pugliese fa leva sul proprio attaccante principale, l’opposto Hernandez, autore di 26 punti; menzione particolare per Raphael che, entrato nel finale di quarto set, rimane in campo per il quinto, conquista 8 punti, dei quali 4 in battuta. Avvio arrembante degli scaligeri (20-9). Nel finale del primo set Molfetta recupera qualche punto, ma non impensierisce gli avversari che chiudono sul 25-17. Riscatto degli ospiti nel secondo set. I pugliesi migliorano la propria ricezione e la fase punto risulta più fluida. Sul 20 a 24 i giochi sembrano fatti ma i veneti recuperano fino al 23 a 24 con Starovic grande protagonista. L’incomprensione tra Baranowicz e Lecat rilancia Molfetta (23-25). La reazione di Verona è dietro l’angolo. I ragazzi di Andrea Giani ritrovano il proprio sistema di gioco nel terzo parziale e dominano in attacco (67%) siglando anche tre muri punto (25-15). Patatrac dei padroni di casa nel quarto set: una volta avanti 16-13 si adagiano e subiscono la rimonta per poi uscire dal set (19-25). Alla resa dei conti gli ospiti hanno più benzina. I gialloblù si dimostrano troppo fallosi per recuperare un gap in apertura e Molfetta chiude sul velluto (8-15). I pugliesi sono ora sesti con 20 punti e nel prossimo turno ospiteranno il fanalino di coda Milano.