Scontro salvezza per la Pallavolo Matera.

matera_bullsMatera – Una settimana intensa per la Pallavolo Matera in vista del delicato scontro salvezza contro il Potenza Picena valido per la terza giornata di ritorno del campionato di volley maschile di serie A2. Il tecnico dei biancazzurri Nacci, dopo la battuta d’arresto interna contro la capolista Città di Castello, ha lavorato molto sulla condizione fisica, gli automatismi a muro e sulla condizione psicologica dei suoi uomini, consapevoli che è necessario giocare al massimo per conquistare l’intera posta in palio. Di fronte alla Pallavolo Matera, nelle Marche al gran completo e con al seguito anche un buon gruppo di tifosi, un avversario che ha fatto della determinazione una delle sue armi migliori, e ne è testimonianza il sofferto successo esterno contro l’Atripalda dello scorso turno. Per la Coserplast Matera, ferma a quota 7, è una delle partite fondamentali per riagganciare la salvezza e la condizione psico-fisica appare ottimale come evidenziato già nel match contro la prima della classe in cui, pur perdendo, è riuscita a tenere testa al temibile avversario. All’andata si imposero i materani per 3-1, ma chiaramente quelle che ora si affrontano sono due squadre completamente diverse. Al rientro nel Potenza Picena David e Muzio, e coach Graziosi che ora dovrà decidere se tenere fuori Della Corte, autore di un ottima partita domenica scorsa. Potenza Picena e Pallavolo Matera in campo domenica alle 18.