Cade in casa la Time Volley Matera.

Matera – La Time Volley Matera, conquistata nello scorso turno la prima vittoria esterna stagionale, non riesce a dare continuità al proprio gioco e soprattutto ai propri risultati e perde in casa 3-1 contro il Santa Croce nella sesta giornata di ritorno del campionato di pallavolo femminile di serie A2. Il match parte nel segno delle toscane costrette a fare a meno di Tanturli per gran parte della gara a causa di un infortunio capitatele cadendo male dopo un muro. Agli stop tecnici il punteggio dice 4-8 e 13-16, per una Time Volley che lentamente si riavvicina alle avversarie, creando non poche apprensioni ed inducendo l’allenatore ospite a chiedere il time out; è poi Brussa per le toscane a favorire la vittoria del primo set a 23. Nel secondo parziale, la partenza sprint del sestetto di casa permette di acquisire un buon margine e di gestirlo in maniera egregia, nonostante il tentativo del Santa Croce di rimettere tutto in discussione: time out tecnici sull’8-5 e 16-11, poi sul 23-18 sembra fatta ma c’è il ritorno delle toscane e chiama lo stop D’Onghia, punteggio 23-21; al rientro sul parquet la materana Flammini lascia il campo per infortunio ma comunque la Time Volley c’è e grazie ad una invasione del Santa Croce vince il set a 21 e parità ristabilita. Nel terzo parziale l’avvio è di marca toscana ma la risposta materana non tarda ad arrivare: time out tecnici sul 4-8 e 16-15, le materane si mantengono ancora avanti per qualche istante poi Santa Croce fa la voce grossa e vince il set a 22. Partenza negativa della Time Volley anche nel quarto set e nuova rimonta: tecnici sul 7-8 e 14-16, quindi il sestetto ospite allunga in maniera decisa e vince il set a 20 con Brussa che mette a terra la palla del 3-1. La Time Volley, rimediata l’ennesima sconfitta stagionale, resta ultima a quota 9 in condominio con il Forlì, sempre a 9 lunghezze dalla salvezza.