Europei di Nuoto 2022, Benedetta Pilato conquista l’oro nei 100 rana

Per l’Italia è stata un’altra notte magica quella appena trascorsa, al Foro Italico di Roma, per gli Europei di Nuoto 2022. Per la Puglia ancora di più, con la vittoria della diciasettenne tarantina Benedetta Pilato che ha conquistato l’oro nei 100 rana. Campionessa del mondo dei 100 e primatista mondiale dei 50, “Benny” ha voluto ricordare, durante la cerimonia di consegna delle medaglie, una delle tante persone che popolano il mondo del nuoto dietro le quinte, e aiutano a realizzare le performance dei campioni. Lo Stefano di cui parlava è Stefano Nurra, scomparso il 4 agosto in Turchia. Gli Azzurri hanno portato a casa un altro oro al termine della terza giornata di gare, qella di Gregorio Paltrinieri negli 800 stile libero. A completare poi il trionfo azzurro l’argento di Lisa Angiolini nei 100 rana per la doppietta italiana e i bronzi di Alessandro Miressi nei 100 stile e di Lorenzo Galossi, 16 anni, negli 800 stile libero. Quest’edizione romana degli Europei è quindi sempre più targata Italia. Venti infatti le medaglie dopo tre giorni di gare, nove gli ori, sette gli argenti e quattro i bronzi. E la Puglia svolge un ruolo da protagonista con otto atleti in gara. Grande la soddisfazione da parte del presidente della Regione, Michele Emiliano che sulla propria pagina facebook ha commentato la vittoria di Benny: “E’ oro! Il talento della giovanissima tarantina Benedetta Pilato ha conquistato anche gli Europei di Nuoto romani. Che gioia il suo sorriso, evviva la sua grinta. Vola Benedetta, continua così!”.