Basilicata. Il Torneo delle Regioni di Calcio a cinque

Un esercito di circa 1000 calciatrici e calciatori dai 14 ai 26 anni a difendere i colori di 72 squadre in rappresentanza di 18 regioni e dei Comitati Autonomi di Bolzano e Trento, per un totale di 130 gare su 18 palazzetti della Basilicata.

È il Torneo delle Regioni di calcio a cinque, che scende in campo sotto l’egida del comitato regionale LND (Lega Nazionale Dilettanti) di Basilicata con le categorie Juniores, Allievi, Giovanissimi e Femminile i 15 comuni lucani in un grande evento scattato ieri e che si concluderà domenica 5 maggio. Al seguito dei calciatori altre 300 persone, tra staff tecnici e accompagnatori che stanno colorando la Basilicata e che domenica hanno visitato i Sassi di Matera.

Il TDR torna in Basilicata dopo sette anni, quando ospitò l’edizione con entrambe le discipline del Calcio a 11 e del calcio a 5. La manifestazione organizzata per la terza volta dal Comitato Regionale Figc, oggi presieduto da Piero Rinaldi, è stata presentata domenica mattina al PalaErcole di Policoro, alla presenza, tra gli altri, del presidente della LND Cosimo Sibilia.

La categoria Juniores vede cinque raggruppamenti da quattro rappresentative, gli Allievi e il Femminile sono suddivisi in tre gironi da quattro squadre e due triangolari, i Giovanissimi si sfidano in quattro raggruppamenti formati da altrettante Rappresentative.

I gironi di qualificazione si disputeranno fino a mercoledì 1 maggio, da venerdì 3 si disputeranno le fasi finali con i quarti, sabato 4 le semifinali e domenica 5 maggio le finali.