Serie C, il Consiglio federale promuove Foggia e Bisceglie

La decisione fa seguito alla sentenza della Corte federale d’appello, che aveva condannato Picerno e Bitonto in D per la presunta combine del 5 maggio 2019

Ora è ufficiale: Foggia e Bisceglie disputeranno il prossimo campionato di serie C. Il Consiglio federale ha indicato i due club pugliesi quali titolari all’iscrizione nella terza serie del calcio professionistico. La decisione è stata presa all’unanimità, dopo la sentenza della Corte federale d’appello, che aveva decretato la serie D per Bitonto e Picerno, in seguito alla presunta combine del 5 maggio 2019. Prende dunque forma il girone meridionale di categoria, sempre che non ci siano ulteriori ricorsi. I Satanelli vengono promossi in base al primo posto ottenuto a tavolino nel girone H di serie D, proprio a scapito del Bitonto. Il Bisceglie invece, retrocesso nella scorsa stagione dalla C alla D, viene ripescato per effetto della retrocessione del Picerno, in base al principio dello slittamento della classifica finale del girone.

Bisceglie e Foggia avranno dieci giorni di tempo per finalizzare le procedure di ammissione, che saranno poi prese in esame dalla Covisoc e dalla Commissione criteri infrastrutturali e sportivi-organizzativi. Come avvenuto per la serie A, il Consiglio si è espresso a favore delle 5 sostituzioni a partita anche per la Lega Pro.

In conferenza stampa, il presidente della FIGC, Gabriele Gravina, ha dichiarato che dopo la ripartenza dei campionati si tornerà a parlare di un progetto progressivo e complessivo di riforma del sistema calcio.

Michele Mitarotondo