Calcio: Picerno, valutiamo se ricorrere a Collegio Coni

POTENZA. “Nelle prossime ore” il Picerno “valuterà se presentare ricorso al Collegio di Garanzia dello
Sport presso il Coni”. Lo ha annunciato la società lucana che, ieri, si è vista respingere dalla Corte federale d’appello della
Figc il ricorso contro la decisione del Tribunale federale nazionale di sanzionarla con la retrocessione in serie D in
riferimento alla presunta combine nella gara con il Bitonto, valida per l’ultima giornata del campionato di serie D della
stagione 2018-2019. Anche per i pugliesi, che nella stagione 2019-2020 avevano conquistato la promozione in serie C, è stata
decisa la retrocessione d’ufficio in serie D. Il Picerno ha “appreso con grande rammarico – è sottolineato
nel comunicato – la decisione emessa dalla Corte federale d’appello. Purtroppo, dopo l’ingiusto e illegittimo
provvedimento del Tribunale federale non è arrivata la tanto attesa decisione che avrebbe restituito ‘giustizia’ al club e
all’intera comunità. La favola Picerno” (paese di circa quattromila abitanti alle porte di Potenza) “oggi subisce una
battuta d’arresto, ma già domani riprenderà il suo percorso. Ad ogni modo – hanno concluso i dirigenti lucani – il club
manifesta comunque il più profondo rispetto nei confronti della decisione resa dall’autorità giurisdizionale sportiva”. (ANSA).