Calcio, Serie C. Coni rigetta ricorso Picerno contro disputa playout

Il Collegio di garanzia del Coni ha rigettato i ricorsi presentati dai club di Serie C in merito alle decisioni su playout e retrocessioni assunte dal Consiglio Federale lo scorso 8 giugno.

Tra questi il Picerno, tornato in fretta ad allenarsi per la disputa il 27 e 30 giugno dello scontro salvezza contro il Rende, nonostante il merito sportivo con 14 punti di distacco nei confronti dei calabresi prima dello stop al campionato imposto dal lockdown.

La decisione aveva sollevato un vespaio di polemiche, tra gli altri, dal direttore generale Enzo Mitro al sindaco del centro potentino, Giovanni Lettieri.

Preannunciate altre azioni perseguendo la giustizia amministrativa, dal ricorso al TAR del Lazio fino all’eventuale appello presso il Consiglio di Stato.