Calcio Serie C, la squadra lucana del Picerno annuncia ricorso contro decisioni Figc

Il Picerno (Serie C, girone C) presenterà ricorso contro le decisioni del consiglio federale della Figc, ritenendo “una follia mettere in discussione” il regolamento, “obbligandoci a disputare i play-out, nonostante i 14 punti di distacco nei confronti del Rende, penultimo”.

La società ha affidato l’incarico all’avvocato Flavia Tortorella e al responsabile degli affari legali del club, Luis Vizzino: “Siamo senza parole per questa decisione assurda. Non meritavamo assolutamente questo trattamento”, ha detto il direttore generale e amministratore del Picerno, Enzo Mitro: “Ho letto da più parti – ha aggiunto – che è prevalso il merito sportivo sul campo. Ma non pare proprio così, visto il regolamento e il notevole distacco con la penultima. Non uno o due punti, ma ben 14. Moralità, rispetto delle regole e merito sportivo. Per noi nulla è stato rispettato”, ha concluso Mitro.