Calcio, Serie C. Potenza perfetto, supera il Catanzaro

Il Potenza centra la terza vittoria consecutiva battendo a domicilio per 2 a 0 un Catanzaro inesistente. Non c’è il tutto esaurito ma lo stadio Viviani trascina i leone rampante, autore di una prova maiuscola che vale il quarto posto in solitaria.

Nel 3-5-2 mister Raffaele schiera Silvestri in mediana con Ricci alle spalle di Franca e Golfo. Assente il bomber Murano per infortunio. Rossoblu già pericolosi al 10′: angolo di Dettori, sulla sfera Golfo che manda in mezzo per la testa di capitan Franca, l’inzuccata termina fuori. Trascorre poco più di un minuto: punizione procurata da Giosa, lo specialista Emerson manda la palla in area con Franca che si fa deviare dall’ottimo Bleve. Calabresi in bambola. Al 21′ Golfo si fa contrastare dalle maglie bianche e conclude tra le braccia del portiere. Silvestri ci prova di testa ma è al 24′ che il match cambia: Golfo si fa atterrare da Casoli e guadagna un calcio di punizione, questa volta la parabola di Emerson va sul secondo palo e trova la fronte di Giosa che insacca per l’1 a 0. Tripudio in Curva Ovest per il difensore potentino doc. Oltre la mezz’ora un corridoio risulta invitante per il solito Golfo ma il destro finisce sull’esterno della rete. Assalti a senso unico e al 38′ arriva il raddoppio: Martinelli viene ammonito per un tocco con il braccio in area su attacco del duo Golfo-Franca. E’ rigore, trasformato in modo impeccabile dal capitano brasiliano che esulta con il dito puntato al cielo.

Ripresa povera di azioni chiare da rete ma l’inerzia è tutta per gli uomini di Raffaele. Tra i cambi, uno spento Di Piazza abbandona furiosamente i suoi per lasciare spazio all’ex potentino Iuliano. Al 74′ l’ennesimo calcio piazzato sui piedi di Emerson carambola sotto rete ma stavolta Franca non indovina i tempi. Il “Bomber di Dio” uscirà tra gli applausi scroscianti del pubblico. Nel recupero c’è il tempo per osservare una sassata di Sales fuori bersaglio. Potenza che consolida così il quarto posto a 55 punti, in piena zona playoff. Nel prossimo turno affronterà la Cavese, probabilmente in posticipo lunedì 9 marzo.