Finale Playoff eccellenza. Il sogno del Real Metapontino si spegne all’ultimo ostacolo.

La compagine allenata da mister Finamore perde in casa contro il Sicula Leonzio e dice addio al sogno promozione in serie D.

Tre incertezze, un episodio sfavorevole e un Metapontino sotto tono hanno consentito ai ragazzi siciliani di mister Catania di vincere la finale play-off. Per i metapontini la partita si mette subito in salita quando al 10 minuto D’Amico effettua un tiro cross dalla sinistra che sorprende il portiere Marino, la palla si infila sotto l’incrocio e per i Siciliani è il vantaggio.

La risposta metapontina arriva su una punizione di Margiotta al 24’ che si infrange sul palo. La giornata no viene confermata nel minuto di recupero del primo tempo quando carbonaro sfugge alla difesa distratta del Real e sigla il goal del 2 a 0. Come se non bastasse nel rientro negli spogliatoi arriva anche l’espulsione di Cirigliano reo per l’arbitro di avergli lanciato il pallone addosso. Nel secondo tempo i metapontini in 10 provano l’impresa che non arriva.