FC Matera juniores alle finali nazionali

Matera. Sono stati necessari i supplementari per decretare la squadra vincitrice dei play off del campionato nazionala Juniores – girone M. In campo al “Gaetano Scirea” Matera ed Hinterreggio, al primo turno impostesi rispettivamente in casa sulla Vigor Lamezia per 5-1 ed in trasferta sul Bitonto per 3-2. Pronostici tutti a favore dei ragazzi di Danza che possono sfruttare il terreno amico ma i reggini, in dieci per metà ripresa, dicono la loro sin dalle prime battute grazie anche all’utilizzo di alcuni atleti della prima squadra e la gara termina così 5-3 dopo i due extra time. A sbloccare la situazione sono proprio gli ospiti, in gol dopo 5 minuti di gioco con Pastorino che beffa l’estremo difensore di casa Cifarelli in uscita. Al 17′ arriva anche il raddoppio dei calabresi: fuorigioco errato dei materani e De Marco realizza in diagonale. Sotto 2-0 il Matera reagisce e dopo numerosi tentativi con anche una traversa colpita da Donnadio, ad accorciare al 38′ le distanze è Cifarelli di testa. Nella ripresa, al minuto 20, Cristofaro è atterrato in area dal portiere ospite Morabito, il direttore di gara assegna il rigore ed estrae il rosso. Dal dischetto Martemucci non fallisce il gol del 2-2. Non è ancora finita. Al 40′, fallo materano in area e rigore per l’Hinterreggio: dagli undici metri Tripodi per il nuovo vantaggio ospite. Danza ovviamente non ci sta e sprona i suoi. Il 3-3 che costringe ai supplementari lo sigla per i biancazzurri Greco al 44′. E nei supplementari, con i calabresi visibilmente affaticati, al minuto 4 va in gol Cifarelli, poi nel secondo tempo al 5′ il gol del definitivo 5-3 porta la firma di Manieri. Vinti i play-off i materani, insieme al Casarano che ha chiuso al primo posto il girone M, accedono alle fasi finali: previsti 8 gironi da 3 all’italiana ancora in fase di definizione con gare da giocarsi il 24 e 28 aprile e il primo maggio. Le vincenti accederanno ai quarti di finale: andata l’8 maggio, il ritorno il sabato seguente; quindi le semifinali in gara unica il 20 maggio e poi a distanza di 2 giorni la finalissima.