Tante partite in pochissimi giorni, nel girone pugliese del campionato di C Gold di pallacanestro maschile

 Scatta Mola in vetta solitaria ma deve guardarsi dal ritorno di Adriatica Industriale Basket Corato. E lunedì ci sarà lo scontro diretto.

Scatta Mola ma occhio a Basket Corato. Si accende il girone pugliese del campionato di C Gold di pallacanestro maschile, che nei prossimi giorni vedrà il completamento di tutti i recuperi prima dell’ultima giornata programmata a fine mese.

Intanto l’ultimo turno sorride a Mola New Basket 2012 che bissa in casa di Dai Optical Virtus Molfetta il successo dell’andata. Decisivo l’ultimo periodo per l’allungo ospite, sino al punteggio finale di 80-75. Quattro i giocatori in doppia cifra per la squadra di coach Castellitto vittoriosa per la quarta volta consecutiva. Bene Mirone con 18 punti ma anche Feruglio, 14, oltre a Dilascio con 13 e Preite con 12. Molfettesi convincenti sino a metà gara ma poi le percentuali al tiro sono vistosamente calate, nonostante i 25 punti di Samenas e i 15 di Musci.

Nell’altro incontro disputatosi per la 13esima giornata Libertas Altamura ha battuto Nuova Matteotti Corato, per la seconda volta in quattro giorni. Alla vittoria nel recupero dell’andata è seguita quella del ritorno, sancita dall’81-68 finale. Equilibrio solo nel primo periodo, poi Altamura ha preso il largo, con quasi 50 punti del trio Liso-Clemente-Bojkovic. Nulla da fare per gli ospiti aggrappatasi ai 25 punti del solito Oluic.

Murgiani ok con Nuova Matteotti ma ko contro l’altra coratina Adriatica Industriale, che nel recupero della seconda giornata di ritorno ha regolato Altamura per 74-58, ribaltando anche la differenza canestri negli scontri diretti. In evidenza Bricis con 26 punti e Bagdonavicius con 17. Inizia così nel migliore dei modi il tour de force di Basket Corato, chiamata a fronteggiare sei impegni in meno di due settimane. Il prossimo è la stracittadina in programma sabato, per poi si torna in campo lunedì contro Mola e martedì a Monteroni. Fatiche ravvicinatissime ma vetta potenzialmente nel mirino: 10 punti raccolti in sette gare contro i 14 del Mola capolista in 10 incontri: molto passerà dall’imminente scontro diretto. Nel fittissimo calendario c’è anche Molfetta-Monteroni di domenica prossima.