Matera Sport Film Festival 2023: i vincitori dell’edizione che celebra il cinema sportivo

La 13^ edizione del Matera Sport Film Festival si è conclusa domenica 3 dicembre con una cerimonia di premiazione presso lo IAC Centro Arti Integrate di Matera. L’evento ha celebrato l’incontro tra sport, arte e valori umani, illuminato dalla presenza di artisti e atleti di spicco.

Durante la serata è stata presentata la nuova campagna promozionale di APT Basilicata, “Basilicata, state of mind”, con volti noti come Domenico Acerenza, Francesca Palumbo, Terryana D’Onofrio, Claudio Coviello e Domenico Pozzovivo. Il regista Luca Curto e il ciclista Domenico Pozzovivo hanno condiviso le loro visioni sull’intersezione tra sport, arte e cultura.

Domenico Pozzovivo, ricevendo una targa per la sua carriera sportiva, ha espresso orgoglio nell’essere parte della campagna, evidenziando il ruolo dello sport come veicolo di valori e ispirazione.

Un momento saliente è stato lo spettacolo teatrale “Super Santos”, interpretato da Donato Paternoster, che ha raccontato la storia di un calciatore negli anni ’90 che sceglie la vita monastica, lasciando il calcio professionistico.

I vincitori del festival:
– Miglior film: “Scugnizzi Per Sempre” di Gianni Costantino, premiato anche con il BasilicataCinema.
– Miglior documentario: “5 Nanomoli-Il Sogno Olimpico di una donna trans” di Elisa Mereghetti e Marco Mensa.
– Miglior cortometraggio: “The Marble” di Anita Saad Al Mourany.
– Categoria Sport & Society: “Tam Tam Basket” di Mohamed Kenawi, con il “Premio Roberto Galante”.
– Premio della Giuria Fausto Taverniti: “A Goal to Dream” di Yared Ganzerli e Marco Panini.
– Miglior produzione TV: “Houston United” di Juan Mejia Botero.

Menzioni speciali sono state attribuite a “Un coach come padre” di Massimiliano Finazer Flory, “Zonderwater” di Jonathan Soverchia e “Vincere Guardando il Mare” di Simone Bacchetta.

I vincitori hanno espresso gratitudine ed emozione per il riconoscimento ricevuto in questo prestigioso festival, sottolineando l’importanza di raccontare storie che ispirano e connettono.

Il Matera Sport Film Festival ha ribadito il potere dello sport e dell’arte nel trasmettere valori universali e nel creare connessioni tra diverse dimensioni della vita umana.

Il servizio di Guido Tortorelli