Alla Coserplast Matera il derby lucano contro il Potenza; perde l’Olimpia Matera.

Matera – Tornata sul campo per una gara ufficiale a distanza di circa un mese, la Coserplast Pallavolo Matera si impone al tie break a Potenza nel derby lucano valevole per la quarta giornata di ritorno del campionato di pallavolo maschile di serie B1-girone C. Un match che sin dalla vigilia si preannunciava ostico per il club materano allenato da coach Draganov, ex di turno insieme al palleggiatore Di Tommaso ed allo schiacciatore La Rosa, contro una formazione alla ricerca del riscatto in una stagione in cui si è presentata come squadra da battere ed invece occupa semplicemente una posizione di media classifica. La partenza di Suglia e compagni è convincente, sulla scia di quanto di buono fatto vedere in settimana nel corso dell’amichevole casalinga contro il Corigliano di serie A2, match a cui si riferiscono le immagini. I primi set vanno entrambi a 22 proprio ai biancazzurri che, a partire dalle battute iniziali del secondo parziale, devono fare a meno di Di Tommaso, fuori per un problema alla caviglia e sostituito dal giovane Riccardi. Sotto 2-0, Potenza si risolleva e vince i due successivi parziali, il primo a 24, il secondo a 18 in cui vi è il rientro di Di Tommaso, e la vittoria è rinviata al tie-break. Nel quinto set, acquisito subito un buon margine, la Coserplast vive di rendita e si impone 15-13 con l’ultima palla messa a terra dall’ex La Rosa. Conquistata l’undicesima vittoria stagionale, il sodalizio della città dei Sassi tocca quota 29 punti che valgono il secondo posto ad una lunghezza dalla capolista Brolo che ha però disputato 2 gare in più.
Terza sconfitta di fila per la Bawer Matera, battuta in trasferta 94-71 dall’Anagni nella ventisettesima giornata della Divisione Nazionale A di basket. Una sconfitta pesante in chiave classifica, soprattutto dopo quella casalinga subita nel turno infrasettimanale di giovedì contro il Latina di cui vediamo le immagini. Di fatto la Bawer, incassato il pesante ko, rimane ferma a quota 22 punti e si ritrova al penultimo posto in solitaria con sole 4 lunghezze di vantaggio sull’Anagni, fanalino di coda del raggruppamento sud-ovest, ed a 2 dal Latina. Per quanto riguarda la gara contro Anagni, la Bawer dimostra di essere in partita soltanto nel primo quarto, chiuso sul 25-23, poi l’Anagni allunga e si va negli spogliatoi sul 45-34. Al rientro, 10 minuti di grande equilibrio e si arriva all’ultimo quarto sul 63-53: nei primi 5 minuti la Bawer potrebbe ancora rientrare in partita, poi subisce soltanto e perde 94-71.