Termina in parità la gara tra F.C. Matera e Turris

La coppia di tecnici biancazzurri Giusto - Di Bari

Matera – Termina in parità il  match di scena al XXI Settembre Franco Salerno tra F.C. Matera e Turris. 3-3 il finale con il Matera costretto sempre ad inseguire e che in chiusura di match spreca anche qualche occasione di troppo. Da sottolineare comunque l’ottima reazione dei ragazzi agli ordini di Giusto che pagano qualche distrazione di troppo nelle retrovie. Il tecnico barese, per la gara d’esordio di campionato, schiera Cottet tra i pali, in difesa centrali Martinelli e Bartoli, a destra Scudieri, a sinistra Carità; a centrocampo, vista l’assenza dello squalificato Mazzoleni, nel mezzo ci sono Campo e Leta, corsia di destra per Carretta, fascia opposta per Logrieco pronti a scambiarsi; in avanti Albano e Genchi.
Parte il match e dopo alcune timide incursioni biancazzurre, al 10° minuto Martinelli servito da calcio d’angolo da Logrieco, prova il tocco sotto ma non coglie di sorpresa il portiere avversario Sorrentino, che risulterà a fine gara il migliore in campo. Il Matera continua a spingere ma non riesce a proporsi pericolosamente in area campana ed al 23° subisce la rete dello svantaggio. Rilancio del portiere per Russo che prolunga di testa, intervento a vuoto di Bartoli e Vitale può presentarsi indisturbato davanti a Cottet ed infilarlo. Dopo due minuti i padroni di casa rischiano il raddoppio ospite ma Cottet respinge il potente diagonale di Coppola dall’interno dell’area di rigore. Al 29° Vitale da calcio piazzato supera la barriera e sfiora il palo alla destra di Cottet. Scatta la mezzora e Genchi manda la sfera in area campana dove c’è Carretta che da ottima posizione non trova l’attino giusto per mandare in rete. Al 38° Carretta vede Genchi in area, buono il tentativo della punta biancazzurra ma si fa trovare pronto per la respinta Sorrentino. Dopo meno di 60 secondi il Matera trova il pareggio con Leta: conclusione al volo da limite del giovane centrocampista materano, Sorrentino prova a respingere con un doppio intervento ma la sfera supera comunque la linea di porta. Puntuale nella circostanza la segnalazione dell’assistente. Si va al riposo sul punteggio di 1-1. Al rientro, Turris subito avanti con Vitale che supera Cottet in uscita ma spedisce di poco fuori. E’ sempre Vitale al 5° a sfiorare l’incrocio alla destra del portiere materano da calcio piazzato. Pochi secondi dopo, preciso lancio di Logrieco per Albano che brucia la retroguardia campana in velocità e poi a tu per tu con Sorrentino si vede respingere la conclusione. All’8° nuovo vantaggio ospite: corner da sinistra di Granozi, Follera salta più in alto di Logrieco e manda in rete. Al 17° il Matera ristabilisce la parità: Campo apre a sinistra per Genchi, cross dal lato corto al centro per il neoentrato De Vecchis che al volo buca Sorrentino. Trascorrono altri 7 minuti di gioco e la Turris si ritrova di nuovo avanti: colpo di tacco di D’Ambrosio per Vitale, dormita generale della difesa di casa e facile realizzazione del campano. Neanche il tempo di gioire ed è ancora parità al 27°: Martinelli di testa mette in difficoltà Sorrentino che esalta i propri riflessi e manda in corner; e proprio sul seguente corner il direttore di gara vede una trattenuta in area ai danni di Bartoli e concede il penalty. Dal dischetto si presenta Albano, palla a sinistra, portiere a destra ed è 3-3. Il Matera non sfrutta un occasionissima al 32° con Genchi che, innescato da Albano, si vede chiudere lo specchio dal portiere campano che respinge con i piedi. Fino al triplice fischio che arriva al 93° non si creano più situazioni di pericolo ed il match termina 3-3.