Rinnovamento green per il Rifugio Fasanelli a Rotonda

Il rifugio diventa più efficiente e sostenibile grazie a importanti interventi di riqualificazione

Il Rifugio Fasanelli a Rotonda, situato a 1.350 metri di quota in località Pedarreto, nel cuore del Parco Nazionale del Pollino, sta vivendo un importante processo di riqualificazione. La struttura, che vanta una storia risalente all’epoca fascista, è ora al centro di interventi per migliorare l’efficienza energetica e ridurre l’impatto ambientale.

I lavori, finanziati dal Parco Nazionale del Pollino, prevedono la realizzazione di un cappotto termico, la sostituzione di tutti gli infissi e l’installazione di un impianto fotovoltaico sul tetto capace di produrre 20Kw di energia pulita. Questi interventi mirano a incrementare il livello di comfort degli ospiti e a garantire l’uso di energia sostenibile.

Il rifugio, noto anche come “Rifugio Capitano Raimondo Fasanelli” in onore del giovane capitano rotondese caduto nella Grande Guerra, è stato ampliato negli anni ’80, dotandosi di camere, ristorante e bar. La struttura dispone di 12 camere ben arredate, tutte con servizi, e offre una cucina che celebra la tradizione gastronomica lucana.

Gestito dalla società Pollino Work, il rifugio continua ad essere una delle mete più frequentate del Pollino, offrendo ai visitatori un’esperienza autentica immersa nella natura protetta del parco.