Basilicata: finanziato il miglioramento del sistema di monitoraggio della Protezione Civile

Un progetto da 13 milioni di euro per la sicurezza regionale

La Protezione Civile della Basilicata vedrà un significativo avanzamento nel suo sistema di monitoraggio grazie ad un nuovo finanziamento approvato dalla giunta regionale. Nel corso dell’ultima seduta del 16 marzo, è stata data luce verde alla delibera che permetterà l’ammissione a finanziamento di un ambizioso progetto di evoluzione tecnologica. Con un budget di 13 milioni di euro, proveniente dal Programma FESR FSE+ Basilicata 2021-2027, si prevedono interventi su vasta scala che mirano a rafforzare la sicurezza e l’efficienza del servizio.

Le operazioni previste abbracciano un’ampia gamma di miglioramenti tecnologici, inclusi l’upgrade della rete digitale per la trasmissione dati e lo sviluppo di reti dedicate al monitoraggio di molteplici rischi. Particolare attenzione sarà dedicata anche al monitoraggio e allo spegnimento degli incendi, con l’integrazione di una flotta aerea dedicata, e all’implementazione di piattaforme informative all’avanguardia per le sale operative. Queste innovazioni consentiranno di affrontare con maggiore efficacia le emergenze e di garantire una risposta tempestiva e coordinata ai vari scenari di rischio.

L’ufficio regionale per la Protezione civile sottolinea l’importanza di questo finanziamento, che segna un passo significativo verso il rafforzamento delle capacità di prevenzione e gestione delle emergenze in Basilicata, contribuendo a salvaguardare la sicurezza dei cittadini e l’integrità del territorio.