Appello del Sindaco di Vico del Gargano per la valorizzazione dell’olivicoltura

Raffaele Sciscio lancia un piano strategico per il recupero degli uliveti storici

Il Sindaco di Vico del Gargano, Raffaele Sciscio, invita alla collaborazione per salvaguardare l’agricoltura storica del territorio.

Raffaele Sciscio, Sindaco di Vico del Gargano, ha rivolto un appello per il sostegno a un ambizioso piano di valorizzazione dell’olivicoltura secolare nel Gargano. Con un patrimonio di circa mille ettari di uliveti antichi, Sciscio sottolinea l’importanza di preservare questa eredità, cruciale per l’economia e l’identità culturale della zona.

Il piano strategico proposto mira a contrastare il degrado e l’abbandono del paesaggio agrario, coinvolgendo diverse strategie di recupero e valorizzazione, come la storia, l’arte e la gastronomia. Tra le iniziative chiave, figurano la creazione di una Scuola dell’olio per formare specialisti del settore, un Museo dell’olio per il restauro del trappeto Maratea e programmi di formazione permanente per gli olivicoltori.

Il Sindaco fa appello a enti economici e istituzionali, tra cui Confindustria, Camera di Commercio, Ente Parco del Gargano e associazioni di categoria, per sostenere e partecipare attivamente a questa iniziativa. L’obiettivo è produrre oli di alta qualità per sostenere il reddito degli olivicoltori e promuovere uno sviluppo sostenibile della comunità.