Solidarietà interregionale per l’emergenza in Toscana: la Puglia invia aiuti

Michele Emiliano coordina l’assistenza della Protezione Civile Pugliese verso le aree alluvionate toscane

La Regione Puglia ha dato avvio a un’operazione di soccorso in risposta all’evento alluvionale che ha colpito la Regione Toscana, attivando la sua colonna mobile di Protezione Civile in seguito all’appello della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Il presidente pugliese, Michele Emiliano, in concordato con il Dipartimento della Protezione Civile nazionale, ha annunciato l’invio di personale e attrezzature specializzate per supportare la popolazione toscana nell’affrontare le criticità dovute alle intense precipitazioni.

Già nella giornata precedente, il presidente Emiliano aveva espresso, in un colloquio telefonico con il suo omologo toscano, Eugenio Giani, la propria vicinanza e la disponibilità a fornire assistenza. L’azione solidale si concretizzerà nel dispiegamento di risorse umane e tecniche, che comprendono cinquanta volontari e un’ampia dotazione di macchinari idrovori e veicoli adatti a operazioni di soccorso, tra cui escavatori e torri faro mobili.

Il presidente Emiliano ha sottolineato l’importanza di questo intervento, che oltre a manifestare il senso di comunità e cooperazione tra le regioni, riconosce il valore e l’efficienza del sistema di protezione civile della Puglia, considerato un modello di riferimento nazionale.

Alla missione parteciperanno anche l’ingegnere Barbara Valenzano, responsabile Operazioni e Gestione Emergenza, e un team di specialisti tra cui il dottor Pirone per il Supporto Soup, il dottor Ciliberti per la Colonna mobile e l’ingegnere Verdiani per il Supporto Rischi e Strutture, a conferma dell’impegno e della professionalità con cui la Puglia interviene in contesti di emergenza.