La Regione e l’Apt Basilicata promuovono il turismo regionale al TTG Travel Experience di Rimini

Una presenza multidisciplinare all’evento focalizzata su natura, cultura e sviluppo sostenibile, con il claim “Basilicata, dove la natura è arte”

La Regione Basilicata e l’Apt (Agenzia di Promozione Territoriale) Basilicata si apprestano a partecipare all’importante manifestazione TTG Travel Experience, in programma a Rimini dall’11 al 13 ottobre. L’evento è una pietra miliare nel calendario delle iniziative turistiche italiane e offre una piattaforma per la promozione del turismo a livello mondiale.

Il claim scelto per l’occasione, “Basilicata, dove la natura è arte”, offre una visione poetica del territorio lucano e ne evidenzia la varietà turistica. Lo stand della Basilicata cercherà di distinguersi attraverso il contributo artistico di Raffaele Pentasuglia, un artista lucano che ha interpretato i cinque parchi della regione attraverso gli acquerelli, nell’ambito del programma Ambiente Basilicata.

L’attenzione alla natura è in linea con il tema dell’edizione di quest’anno del TTG Travel Experience, “The year of UTOPIA. Live. Believe.”, che sottolinea l’importanza del turismo come settore capace di affrontare le sfide della contemporaneità. In quest’ottica, la flessibilità e l’innovazione dei prodotti turistici diventano una necessità piuttosto che una semplice scelta.

Circa una ventina di operatori turistici provenienti da tutta la Basilicata hanno aderito alla call lanciata da Apt. Allo stand verranno presentate diverse offerte turistiche che vedono la partecipazione di numerosi comuni, da Matera a Potenza, da Rotondella a Maratea, fino all’unione delle Province.

Due sono le conferenze stampa previste: la prima, “Basilicata, State of mind. Passioni e benessere in una terra tutta da scoprire”, avrà luogo l’11 ottobre e tratterà del progetto “Turismo delle Passioni” e della presentazione di nuovi strumenti di promozione territoriale. La seconda, “Basilicata, l’offerta dei territori tra paesaggio e cultura”, è programmata per il 13 ottobre e vedrà la partecipazione di diverse personalità istituzionali e del mondo della cultura.