Puglia e Basilicata da “bollino rosso”: picchi di temperature fino ai 44 gradi

Cappello in testa e bottiglia d’acqua alla mano. Sono solo alcuni consigli utili per affrontare la prima giornata di grande caldo della terza ondata di Caronte, che è tornato insisterne su tutta la penisola.

Puglia e Basilicata, insieme alla Sardegna, Sicilia e Campania, sono le regioni dove si prevedono i picchi di calore più alti, classificate da “bollino rosso”, ovvero da livello 3 che indica condizioni di emergenza con possibili effetti negativi sulla salute non solo delle persone più fragili, ma anche di quelle sane e attive.

Caldo record in tutta Italia, quindi, con temperature che oscillano tra i 33 e 40 gradi e che sono destinate ancora a salire, raggiungendo valori tra i 35 e 44 gradi con punte di 48 gradi nelle isole e al Sud. Attesi a Foggia 44 gradi. L’anticiclone africano Caronte spingerà i termometri così in alto da raggiungere addirittura la soglia di 50 gradi su alcuni angoli del nostro Paese la prossima settimana.

Quindi bollino rosso fino a mercoledì: l’escalation delle temperature continuerà almeno per qualche giorno al Centro-Sud, mentre al Nord si comincerà a perdere qualche grado.