Un accordo storico per l’acqua tra Governo, Basilicata e Puglia

Firmato il Verbale di Riunione dell’Accordo di Programma Governo Risorse Idriche per la risoluzione di una partita aperta da troppo tempo

Un accordo senza precedenti è stato firmato tra il Governo, la Regione Basilicata e la Regione Puglia riguardo alla gestione delle risorse idriche. Il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, ha espresso grande soddisfazione per la firma storica che avvia un percorso verso la definitiva risoluzione di una questione aperta da troppo tempo.

Il lavoro fondamentale dell’assessore all’Ambiente ed Energia, Cosimo Latronico, e del Direttore generale Roberto Tricomi è stato sottolineato dal presidente Bardi, che ha inoltre ringraziato il Governo Meloni e il ministro per gli affari europei, le politiche di coesione e il PNRR, Raffaele Fitto, per il ruolo cruciale avuto e l’attenzione dimostrata verso le regioni coinvolte. Inoltre, Bardi ha espresso gratitudine al collega Michele Emiliano per la disponibilità a chiudere un accordo senza precedenti, dimostrando la capacità di dialogo tra regioni di diverso colore politico.

L’accordo prevede l’approvazione degli aggiornamenti della componente ambientale della tariffa acqua e la certificazione dei volumi erogati dalla Basilicata in favore della Puglia, sui quali sarà applicata la tariffa dovuta. Ciò determinerà con certezza il credito maturato dalla Regione Basilicata, garantendo giustizia alla regione e tutelando i diritti dei lucani.

Grazie alle risorse recuperate grazie a questo accordo, la Basilicata potrà applicare benefici tangibili a vantaggio dei lucani, similmente a quanto già fatto per il “gas gratis a tutti i lucani”, un’altra misura storica voluta dalla giunta e dalla maggioranza di centrodestra. Dopo il gas, l’acqua sarà la protagonista, e in prospettiva anche l’energia elettrica, con la proposta sulle rinnovabili all’attenzione del Ministro Pichetto Fratin. L’obiettivo è far sì che le risorse naturali, di cui la Basilicata è ricca, costituiscano un vantaggio concreto per tutti coloro che vivono e lavorano in Basilicata.

I commenti

Il parere dell’Assessore all’ambiente della Regione Basilicata, Cosimo Latronico, che ci ha spiegato i dettagli dell’intesa.

Cariello (Lega Basilicata). L’accordo tra il Governo nazionale, la Regione Basilicata e la Regione Puglia segna un traguardo storico per l’Amministrazione di Centrodestra, permettendo il recupero di circa 80 milioni di euro di crediti non riscossi dalla comunità pugliese per le forniture d’acqua dal 2002. Pasquale Cariello, capogruppo della Lega in Regione Basilicata, elogia l’iniziativa e sottolinea che i crediti recuperati saranno utilizzati per migliorare le strutture idriche del territorio e ridurre le dispersioni. Inoltre, le famiglie lucane riceveranno un contributo sulla propria bolletta, simile al bonus gas, segnando un nuovo futuro per i lucani.