Ferrovie in Basilicata: 360 milioni di euro per la velocizzazione della linea Grassano-Bernalda

L’incontro in Regione, previsto per il 21 aprile, vedrà la presentazione del progetto di fattibilità tecnico economica e l’avvio dell’ambizioso intervento di modernizzazione

Venerdì 21 aprile alle ore 10.00, nella sala Inguscio di via Verrastro a Potenza, si terrà un importante incontro, organizzato dalla Regione Basilicata in collaborazione con i vertici di RFI, riguardante la velocizzazione ferroviaria della linea Grassano-Bernalda. Per questa infrastruttura, sono già disponibili 360 milioni di euro. L’annuncio arriva dall’assessore alle Infrastrutture e mobilità Donatella Merra.

Durante l’evento, al quale parteciperanno i Sindaci dei Comuni coinvolti, gli organismi sindacali dei lavoratori e del mondo imprenditoriale, le associazazioni del territorio e quelle dei consumatori, verrà presentato il progetto di fattibilità tecnico economica del tratto interessato. Si tratta del primo ad andare in appalto nell’ambito dell’intervento complessivo di realizzazione della nuova linea ferroviaria con caratteristiche di Alta Velocità Battipaglia – Potenza – Metaponto – Taranto.

“L’opera è una svolta strategica per il nostro territorio”, commenta l’assessore Merra, ricordando anche l’avvio dei lavori per la nuova Linea Ferroviaria Ferrandina-Matera, del valore di 430 milioni di euro. Gli obiettivi individuati comportano una vera e propria rivoluzione nel settore ferroviario: potenziamento dell’offerta di trasporto nel segmento viaggiatori, riduzione dei tempi di percorrenza, adeguamento del modulo della linea per il transito a treni più lunghi e miglioramento delle condizioni generali della linea esistente. Questo slancio di modernizzazione e rinnovamento tecnologico del sistema ferroviario era atteso da tempo e ora diventa finalmente realtà.