Semplificazione amministrativa: la Giunta regionale lucana accelera le procedure V.Inc.A

 Una misura per velocizzare le valutazioni ambientali e promuovere lo sviluppo sostenibile del territorio

La Giunta regionale, guidata dall’assessore all’Ambiente ed energia Cosimo Latronico, ha approvato una misura significativa per semplificare il processo amministrativo riguardante la Valutazione di Incidenza Ambientale (V.Inc.A). Questa procedura valutativa preventiva è necessaria per piani, progetti e attività che possono incidere su siti inclusi nella rete ecologica “Natura 2000”, in ottemperanza alla Direttiva comunitaria 92/43/CEE “Habitat”.

Questa iniziativa mira a velocizzare le procedure valutative e autorizzative ambientali, in linea con il protocollo di intenti sulla semplificazione amministrativa firmato tra la Presidenza Bardi e il ministro Casellati. L’assessore Latronico sottolinea l’importanza di un’azione amministrativa che concili sviluppo e tutela ambientale e territoriale. La semplificazione dell’azione amministrativa è un obiettivo prioritario, in quanto espressione del principio costituzionale di buona amministrazione e strumento per rimuovere gli ostacoli che penalizzano la competitività del sistema economico.

La V.Inc.A. è fondamentale per garantire un equilibrio tra conservazione degli habitat e sviluppo sostenibile del territorio. Data l’ampia estensione del territorio regionale appartenente alla rete “Natura 2000” e la vastità di casistiche, le procedure per il rilascio della V.Inc.A. rappresentano una delle attività più gravose per i competenti uffici.

L’individuazione di categorie di azioni pre-valutate semplifica il lavoro degli uffici e consente di concentrare l’attenzione su casi più specifici. Nel rispetto del principio di partecipazione, la deliberazione di Giunta, comprensiva dei relativi allegati, sarà pubblicata per 30 giorni sul sito web della Regione Basilicata, nella sezione dedicata alla VincA, permettendo ai soggetti interessati di formulare osservazioni e proposte.